SALTATA LA DELIBERA DI GIUNTA PER L’APPROVAZIONE DEL P.U.C. ASSENTI GLI ASSESSORI ROBERTO CIUCCIO ED EUGENIO GUGLIELMOTTI

Sono risultati inutili tutti i proclami espressi in televisione ed attraverso articoli sulla stampa dal Sindaco e dal vicesindaco che davano per cosa fatta l’approvazione del PUC nella Giunta Comunale di oggi  23 dicembre.

Allo stesso modo sono state vane le pressioni attraverso telefonate continue  (anche notturne ) per convincere gli Assessori recalcitranti ad approvare il Piano o ad essere almeno presenti in Giunta per consentire il raggiungimento del numero legale.

Non tutti gli Assessori comunali si sono dimostrati servi sciocchi, non tutti hanno fatto capire di essere “sotto schiaffo” del primo cittadino. Alcune volte bisogna dire anche no. Ciuccio e Guglielmotti hanno pronunziato un forte si. E noi pensiamo che il no dei due Assessori  sia stato dettato non certamente dal timore di conseguenze giudiziarie, ma dalla consapevolezza che il PUC che si vuole approvare è un PUC per pochi eletti,  che non produce nulla di buono per il territorio e che la microscopica divisione del territorio in particelle-atomi è solo un machiavellico espediente ideato per una approvazione-farsa del PUC stesso.

A nome dei cittadini di Capaccio, il nostro grazie convinto agli Assessori Ciuccio e Guglielmotti che hanno dimostrato, con lo strappo di oggi, di essere prima che politici assennati, dei veri Uomini. E noi ad Uomini veri come loro ed altri ci rivolgiamo per dare un governo “pulito” alla nostra città.

Liberi cittadini di Capaccio-Paestum

You must be logged in to post a comment.