Ritornano gli alberi a Capaccio Scalo

Dopo la distruzione delle palme ad opera del punteruolo rosso, Capaccio Scalo ha avuto per mesi un volto insolito e diverso: i viali, piazza Santini senza i filari di palme. Chi vive a Capaccio Scalo da anni ha avvertito l’assenza delle palme, erano cresciute insieme a noi ed erano nostre coetanee, nostre amiche.

Finalmente, al loro posto, sono stati piantati lecci e acacie(?). I lecci e le acacie, piante autoctone, alberi già presenti in via Italia”61 e in piazza fin dalla realizzazzione del “villaggio” negli anni cinquanta. Il leccio (elice – quercus ilex) dava il nome ad una località di Capaccio Scalo, infatti qualche anno fà il viale della Repubblica si chiamava Elice – Codiglione in quanto congiungeva la zona Elice (zona intorno alla rotonda) con il Codiglione (parte della Laura).

Grazie alla amministrazione e al Sindaco Voza per la sensibilità dimostrata nel voler la ripiantumazione degli alberi.

Amedeo Bavoso.

You must be logged in to post a comment.