NUCLEARE: IL GOVERNO VA FERMATO COL REFERENDUM

(ASCA) – Roma, 17 mar – La frenata del governo sul nucleare non basta, l’esecutivo va fermato col referendum. Lo afferma il capogruppo dei senatori Idv, Felice Belisario.

”Dopo aver mentito sul nucleare a rischio zero, dopo aver dato per impossibile quello che invece e’ poi successo in Giappone, dopo aver attaccato chi opportunamente chiede di abbandonare un programma pericoloso, costoso e insensato, ora il governo e’ costretto a smentire se stesso e ad ammettere, attraverso il ministro Romani, che sul nucleare occorre fermarsi per una pausa di riflessione” dichiara Belisario.

”Una frenata – aggiunge – che andava fatta subito, come responsabilmente hanno fatto i principali leader mondiali, e che comunque non basta, perche’ cio’ che veramente serve adesso e’ bloccare con effetto immediato e in maniera definitiva il programma nucleare per puntare tutto sulle energie rinnovabili. Resta in ogni caso la prova della grande confusione e dell’approssimazione con cui il governo ha affrontato un tema delicatissimo per il futuro del Paese. Di queste persone non ci si puo’ fidare – conclude Belisario – per questo sara’ fondamentale bocciare la follia atomica attraverso il referendum, come gia’ successo 24 anni fa”.

You must be logged in to post a comment.