MIRACOLO PEEP

In riferimento al comunicato stampa del Comune di Capaccio relativamente al PIANO CASA,PDL Capaccio (Magna Graecia) precisa quanto segue:- Durante il consiglio comunale del 28 u.c. non si è  deliberato sull’adozione del Piano Casa (Legge Regionale del 19/2009)ma solo sull’ individuazione da parte del Comune di lotti di terreno da adibire ad edilizia sociale.Si rammenta che la Legge dava 60 gg di tempo ai comuni sprovvisti di tali aree mentre il comune di Capaccio addirittura con delibera 120/2008 aveva riconfermato le aree PEEP presenti sul PRG. Inspiegabilmente invece,l’A.C. ,tra l’altro con atto illeggittimo (la revoca della delibera 120/2008 non era tra i punti all’ODG come per Legge) ha individuato 2 sole aree(precedentemente agricole) contre le otto individuate da Forte e le numerose già previste dal PRG. Tutto inoltre clamorosamente contro la dichiarazione di pochi giorni prima in C.C. del portavoce Caramante che dichiarava di voler eliminare le aree PEEP perchè appartenevano ad un modo preistorico di concepire l’urbanistica ed erano la causa della creazione dei quartieri ghetto.  Da questo  il voto contrario della minoranza che ripertiamo NON HA VOTATO CONTRO L’ADOZIONE DEL PIANO CASA ma contro l’unico punto all’ODG che era l’individuazione di 2 sole aree da adibire ad edilizia sociale.Sarebbe simpatico conoscere chi sono i “miracolati” proprietari dei suoli in questione.

You must be logged in to post a comment.