Contrade

In questa sezione vi presentiamo le contrade  del nostro comune. Capaccio Paestum è comune con un territorio molto esteso, la sua caratteristica a devozione agricola e turistica ha fatto si che con spontaneità sono sorti dei centri agricoli negli anni 50, poi diventate vere e proprie borgate. Oggi il territorio è cresciuto in armonia facendo crescere le stesse contrade in un numero congruo che di seguito in grassetto vi indichiamo le più popolate:

1-Foce Sele

2-Gromola contrada a prevalenza agricola, l’antico borgo riserva possibilità di accoglienza di facile percorrenza stradale, possibilità di escursioni in bicicletta tra i poderi e lunghe strade alberate da platani e alberi di pino.

3-Ponte Barizzo borgo nato lungo la  statale 18, stazione ferroviaria di Albanella, parco Vanvitelli, fiume Sele.

4-Laura antica contrada pastorale divenuta con il passare degli anni una contrada a ricezione turistica con pensioni, hotels e litorale balneare. Grande insediamento di casa vacanza, percorso pinetato adiacente il litorale marino.

5-Scigliati borgo interno prettamente agricolo collinare

6-Seude borgo agricolo

7-Rettifilo centro abitato residenziale nato senza una logica urbanistica. Antico centro insediatosi negli anni 50 in contemporanea con l’insediamento delle case popolari

8-Pietrale a ridosso della collina nacque negli anni trenta/qauanta un cementificio e successivamente una cava che negli anni ha rocchiato mezza montagna.

9-Cafasso piccolo borgo agricolo/artigiano. Negli anni 40 viene insediato lo storico tabacchificio che dava lavoro a tutta la borgata e zone interne agricole.

10-Spinazzo borgo a prevalenza agricolo. Molti agricoltori a carattere

11-Santa Venere insediamento residenziale senza regole urbanistiche, a sud la linora zona sabbiosa lapidea

12-Paestum città archeologica Poseidon

13-Licinella zona con insediamenti senza rispetto urbanistico, insediamenti abusivi in macchia, zona a vita prevalentemente turistica stagionale, pineta e zona dunale, insediamenti balneari e campeggi

14-Torre di mare zona con insediamenti senza rispetto urbanistico, insediamenti abusivi in macchia, zona a vita prevalentemente turistica stagionale, pineta e fascia dunale, insediamenti balneari e campeggi

15-Varco cilentano zona agricola confine con Comune di Giungano

16-Madonna del Granato Capaccio vecchia antico insediamento vescovile, primo insediamento abitativo poi trasferitosi alla Nuova Capaccio oggi attuale centro storico

17-Capaccio paese centro storico città antica con giardini che affacciano sulla piana

18-Capaccio Scalo nuovo centro urbano nato negli anni 50 in occasione dell’insediamento del Consorzio di bonifica. In Consorzio di bonifica ha contribuito alla nascita del centro con l’insediamento del primo centro servizi oggi attuale “Mercato agricolo” istituzione del Cral, palazzo comunale attuale sede distaccata del Comune, la costruzione della Parrocchia di San Vito ed il plesso dove furono ubicate le Suore che hanno dato per molti anni un grosso contributo sociale alla nascente cittadina.

19-Borgonuovo borgata nata lungo la strada nazionale negli anni 50/60 con carattere commerciale. Nascono botteghe artigiane un mulino, rimesse per mezzi agricoli e servizi. Insediamento del primo consorzio agrario della piana del Sele.