IL PESO DELLA CRIMINALITA’ SULL’ECONOMIA A CAPACCIO VENERDI’ SEI MAGGIO IL PROCURATORE CAPO FRANCO ROBERTI ED IL GENERALE SALVATORE DE BENEDETTO

La Banca di Credito Cooperativo di Aquara continua ad impegnarsi per la legalità favorendo la conoscenza delle norme vigenti e proponendo l’impegno dei soggetti istituzionali preposti al controllo delle attività sul territorio salernitano.  Così venerdì 6 maggio, a Capaccio alle ore diciotto e trenta presso il Convento delle Suore Piccole Operaie dei Sacri Cuori in località Ponte Barizzo, si terrà l’incontro dal tema “Il peso della criminalità sull’economia” durante il quale, sollecitati dalla giornalista Stefania Marino, porteranno la loro testimonianza  Franco Roberti, Procuratore capo presso il Tribunale di Salerno, il generale Salvatore De Benedetto, comandante provinciale della Guardia di Finanza e Antonio Marino, direttore generale della Bcc di Aquara. Dopo i saluti di Luigi Scorziello, presidente della Bcc di Aquara, la relazione introduttiva sarà a cura del tenente colonnello Antonio Mancazzo, Comandante del  Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno. Moderatore dell’incontro il giornalista Alfredo Boccia. “La decisione di affrontare queste tematiche in pubblico deriva dalla necessità di preservare il territorio da eventuali infiltrazioni dannose per l’intero territorio. – sottolinea il direttore generale Antonio Marino – Questo perché ci  sentiamo parte integrante delle comunità locali e insieme agli attori che operano sullo stesso territorio intendiamo attuare ogni iniziativa utile a promuovere lo sviluppo in un mercato non viziato da qualsiasi forma di illegalità”. Oggi la Banca di Credito Cooperativo di Aquara, dallo scorso marzo presente  anche a Salerno con la propria sede, ottava filiale dell’istituto di credito, opera in un territorio di competenza che coinvolge oltre quaranta comuni dell’area del Calore Salernitano, degli Alburni, della Piana del Sele e della Valle del Sele.

You must be logged in to post a comment.