Forte forse voleva intendere amministratori ignoranti grassi!

In questi giorni il tema della discussione a tavola dei cittadini capaccesi è il fatto che il redattore del nuovo piano regolatore “Città di Capaccio Paestum”  nella piccola emittente locale StileTv,  il – Professor Francesco Forte, noto urbanista – durante l’intervista di Alfonso Stile Tv ha avuto un calo di labiale ed ha chiamato in più repliche nella stessa intervista, ignoranti grassi i cittadini capaccesi!

Conoscendo personalmente il Prof. Forte, coinvolto in questo strano puzzle, ritengo sia un buon urbanista, onesto ed illuminato di professionalità, mi giunge strana la sua esternazione a chiamare una popolazione ignorante, quando la popolazione (gran parte di essa), i cittadini non sanno nemmeno chi è questo egregio signore, cosa sta facendo per conto dei cittadini capaccesi, e perchè costui ha voluto insultare la popolazione e non gli addetti ai lavori.

Una prima riflessione a caldo ma attenta, mi porta a considerare la avanzata età del professore Francesco Forte. Potrebbe esser caduto in una crisi  o sindrome di stato confusionale con processo degenerativo che distrugge progressivamente le cellule cerebrali. Praticamente colto da un famoso morbo. Ma la conoscenza diretta di questo cultore dell’urbanismo mi frena nonostante la gravità delle cose dette a pensare anche a questa sindrome.

Allora i cittadini a tavola parlano di una persona che ci ha chiamato ignoranti grassi e nessuno ha replicato all’esternazione grave, come mai e perchè?

Secondo me è titolo degli amministratori rispondere ho prendere posizioni in tema all’iniziativa, difendere il decoro della popolazione, dei giovani, delle professionalità esistenti sul territorio, degli imprenditori e dell’ignara popolazione tutta. Quindi noi cittadini ci chiediamo come mai un signore qualificato con titoli ci chiamato ignoranti e nessuno ha fatto un appunto alla degenerazione?

E’ stata forse solidarietà il silenzio dell’amministrazione comunale?  Ritengono che il professore Forte oltre che settantenne, è stato considerato un povero anziano?

Oppure il silenzio è determinato dal fatto che le solite “GORPE (Volpi in italiano)” stanno dirigendo questo piano regolatore ad un ramazzame, interessi personali e dei soliti “cumbarielli”, ad un flagello che nel futuro si abbatterà sulla nostra cara cittadina?

Allora il Professore Francesco Forte ci ha chiamato ignoranti grassi perchè non ci preoccupiamo della vita politica di questo paese. Il messaggio - ignoranza grassa - era rivolto agli amministratori ed  alla loro limitata intelligenza. Effettivamente il panorama è molto scadente. Il loro motto è da sempre: “ù puorcu’ è ù mio e u’ scanno pà cora!”

Quindi, ritengo che l’appello fatto in TV  del professore Forte, ci vuole dire di stare attenti a questi! La sua esternazione anche se clamorosa, ci sollecita a stare attenti a questi personaggi. Sono sempre più convinto che il labiale ha stravolto la frase e le frasi nell’intervista. Voleva sicuramente decifrare che un ignorante non può appropriarsi di un piano di una città. Resta sicuramente il fatto, che la relazione programmatica dice una cosa e la tavola definitiva è esattamente l’opposto. Della sua relazione programmatica non restano che le poesie, le belle parole, i concetti. Di Paestum ci siamo solo pieni la bocca negli incontri. In più occasioni hanno relazionato fantastiche fantasie ed una Paestum di Heidi. Praticamente palle ai posteri, esternazioni ubriache dei relatori. Resta ai cittadini la semplice interpretazione al labiale del Professore, nonchè un buon urbanista noto e la realtà degli interessi privati nella città mondiale di Paestum!

Giovanni Monzo responsabile cittadino IDV

You must be logged in to post a comment.