FLI Capaccio chiede le dimissioni del consigliere Mauro

Il Circolo Futuro e Libertà – Generazione Italia di Capaccio Paestum, preso atto dell’impegno profuso dalle forze dell’ordine sul territorio, attende con fiducia che l’azione dell’Autorità Giudiziaria Competente accerti in tempi ragionevoli ed in via definitiva se per i fatti contestati al Sig. Gabriele Mauro, consigliere comunale di maggioranza del Comune di Capaccio Paestum, sussiste una sua responsabilità penale o meno.

Ciò premesso, il Circolo si rivolge al consigliere Gabriele Mauro chiedendogli di rassegnare le sue dimissioni in quanto, in casi del genere, soprattutto ragioni istituzionali oltre che di sensibilità personale dovrebbero imporre a chi rappresenta l’intera comunità capaccese di fare un passo indietro.

FLI – GI di Capaccio Paestum, contrariamente ad altre forze politiche capaccesi, con riferimento al PUC,  esprime il proprio dissenso rispetto all’azione politico-amministrativa della maggioranza, non condividendo né il contenuto della delibera di approvazione degli indirizzi programmatici approvata all’unanimità né la relazione programmatica del Prof. Forte.

FLI – GI di Capaccio Paestum, infatti, ritiene possibile un’altra pianificazione urbanistica comunale ispirata anche ad altri principi e criteri previsti dalla legislazione vigente, principi che consentirebbero di prevedere, tra l’altro, più aree a destinazione pubblica e maggiori vantaggi, anche in termini di risparmio economico,  per i cittadini.

Avv. Giovanni Licinio, responsabile affari legali del circolo di GI-FLI Capaccio

Comments are closed.