Capaccio: furti, rapine ed atti vandalici. Microcriminalità in aumento.

CAPACCIO. Ancora episodi perpetrati,per la maggior parte dei casi,nel corso delle ore notturne. Dei vandali, questa volta, hanno preso di mira i giardini pubblici del Capoluogo, distruggendo e asportando diversi elementi di arredo urbano, (panchine, fioriere, aiuole e cestini dei rifiuti). Danneggiati anche i numerosi vasi con piante ornamentali, così come sono stati divelti e portati via perfino i cestini gettacarte realizzati in ghisa. Non è la prima volta che episodi di questo genere si verificano nel nostro bel comune; infatti, in passato, oggetto di ripetuti atti vandalici, sempre da parte di ignoti teppisti, era stato il parco urbano, le automobili incendiate in sosta sotto le case, le scuole cittadine allagate, i monumenti imbrattati. Ma, a preoccupare ancora di più, è il continuo e diffuso crescere di furti e rapine da parte di microcriminali, sia ad attività commerciali, che a comuni abitazioni. NOI NON CI STIAMO PIU’.

A tal proposito, si chiede ad istituzioni ed organi locali, (Vigili, Carabinieri e Comune col suo Assessorato di competenza), di fare chiarezza sui casi, ma soprattutto di prendere provvedimenti e soluzioni serie ed urgenti, per la tranquilla vivibilità di tutta la gente del nostro territorio.

Desiderio Gianfranco

Delegato Provinciale GI – FLI

Per il Controllo del Territorio

You must be logged in to post a comment.