Albanella. ASSCOMM in aiuto delle attività commercianti locali

Ancora un’iniziativa targata ASSCOMM in sostegno dell’economia di Albanella. Dopo aver organizzato la festa patronale estiva, l’associazione di categoria dei commercianti ed artigiani Albanellesi organizza l’evento “Un natale di…sconti…aspettando la befana”. La manifestazione prevede l’apertura domenicale delle attività commerciali del comune di Albanella per tutte le domeniche di dicembre (esclusa il 26) e per il giorno 2 gennaio 2011. Il tutto con sconti particolari per la merce in vendita.

L’ASSCOMM, fondata nel 2009 da un gruppo di commercianti, vede coinvolte circa 80 realtà economiche presenti nel territorio Albanellese. Fin dagli inizi l’intento dell’associazione di categoria (no-profit), è stato quello di sostenere, tutelare e rappresentare istituzionalmente i bisogni dei commercianti ed artigiani Albanellesi, il vero motore economico del paese della Piana del Sele.

Un recente risultato delle battaglie istituzionali portate avanti dall’ASSCOMM è stata l’ottenuta diminuzione del 20% della TARSU per tutte le attività commerciali di Albanella: <<Un piccolo passo lo abbiamo ottenuto>> – ci dice il presidente Luigi Cerruti – <<ogni giorno le piccole aziende sono soggette sempre più a tasse asfissianti. Il nostro intento è quello di pagare il giusto, senza sovraccaricare i commercianti e gli artigiani nei periodi in cui le entrate economiche delle attività diminuiscono. La crisi economica mondiale ha fatto i suoi danni. Maggiormente in un paese piccolo come quello di Albanella. I risultati di questo sfacelo economico-finanziario è sotto gli occhi di tutti gli Albanellesi: sono ben 8 le attività commerciali ed artigiane che nell’ultimo anno hanno chiuso i battenti. Una tristezza ed un dramma per il paese e per le stesse famiglie coinvolte. Abbiamo abbinato all’evento una lotteria con premi offerti dagli stessi commercianti: la serata finale con estrazione sarà il 5 gennaio 2011 in P.zza Martiri del Lavoro di Matinella. Il costo del biglietto è simbolico, solo 1,00€. Tutti i proventi, tolte le spese,  serviranno per finanziare altri eventi che organizzeremo.>>, conclude il presidente Cerruti.

Gerardo Picilli – Matinella.it

You must be logged in to post a comment.